Scuola in Festa

Sabato 24 novembre anche la Scuola Secondaria di Primo Grado ha preso parte alla “Scuola in Festa”, ovvero alla prima delle due giornate dedicate alla scuola aperta: gli insegnanti, insieme ad alcuni alunni che hanno partecipato con entusiasmo all’iniziativa, hanno trascorso la mattinata a scuola non solo per fornire informazioni relative all’orario scolastico e alle attività didattiche, ma anche per animare una serie di laboratori di carattere scientifico e storico.

L’esperienza della Scuola Aperta si ripeterà sabato 19 gennaio 2013, dalle 9.00 alle 12.30. Anche in questa data sarà possibile partecipare ai laboratori didattici da noi organizzati. Vi aspettiamo numerosi!

Per sapere di più sui nostri laboratori…

Laboratorio di scienze
Il laboratorio di scienze permette di imparare in modo facile e divertente, attraverso l’osservazione di esperimenti pratici, alcuni principi di chimica e di fisica. Tra le attività proposte vi sono la simulazione di un’eruzione vulcanica realizzata su base chimica attraverso reazioni acido-base, la dimostrazione del fatto che è possibile gonfiare un palloncino mescolando sostanze in grado di sprigionare anidride carbonica, l’osservazione del fenomeno della capillarità con risultati diversi a seconda del tipo di carta assorbente utilizzata, l’applicazione della cromatografia per conoscere la composizione dei colori, la dimostrazione pratica del principio di Archimede, la visione al microscopio di cellule animali e vegetali.

laboratorio-archeologia-paleontologia-don-bosco

Laboratorio di paleontologia e archeologia
Il laboratorio di paleontologia e archeologia, mostrando in modo semplice le principali tecniche di lavoro utilizzate dagli studiosi della preistoria e della storia, conduce i ragazzi attraverso un immaginario viaggio nel tempo. Si parte dallo studio dei fossili dei primi esseri viventi e dei dinosauri, fino a giungere alla comparsa degli ominidi e in seguito dell’homo sapiens. Il viaggio prosegue poi alla scoperta del mondo degli Egizi, esaminando vari aspetti di questa affascinante civiltà; in particolare si può osservare la scrittura geroglifica, con la possibilità di imparare a riconoscere e a decifrare alcuni semplici simboli, e si può scoprire il funzionamento del senet, un gioco di cui vengono mostrate alcune regole, ad esempio come si calcola il punteggio ottenuto tramite il lancio di quattro bastoncini (antenati degli odierni dadi) e in quali modi si possono muovere le proprie pedine. È inoltre possibile conoscere quali informazioni gli studiosi possono ricavare dalla numismatica, scienza che studia le monete e la loro evoluzione nel corso del tempo.