Attività

DopoScuola

E’ un servizio nato in Oratorio per i ragazzi del quartiere, in modo speciale, per i più poveri, i ragazzi di Don Bosco, con l’obiettivo di assisterli nello svolgimento delle attività scolastiche. Si poggia tutto sul volontariato, composto da Salesiani Cooperatori e laici in genere, completamente gratuito (circa 15 fra adulti e giovani) che, nel periodo scolastico, dal lunedì al venerdì dalle ore 15 alle ore 17 aiutano circa 100 ragazzi di nazionalità diversa (italiana, sudamericana, araba, albanese, rumena…). In mezzo ai ragazzi, nell’aiuto dello svolgimento dei compiti ci sono sempre anche tre salesiani: Don Daniel Coronel (Perù); Sig. Gigi Bovo (italiano) e don Max Civinini (“toscano”): da come potete notare anche i salesiani sono “extracomunitari”.

In questi anni abbiamo notato che se i ragazzi venivano seguiti, non mollavano la scuola, e quindi si abbassava la percentuale di abbandono scolastico, arrivando tutti al successo scolastico.

I compiti vengono svolti in due stanze dell’Oratorio, tutti assieme. Spesso e volentieri i volontari stanno dietro a 3 o 4 ragazzi assieme nelle materie più svariate. I ragazzi, sono ragazzi impegnati in tutti e tre i gradi scolastici: elementari, medie e superiori. Molte sono le difficoltà che questi ragazzi stanno compiendo in modo speciale per la comprensione della lingua italiana, essendo questi come abbiamo detto, per la maggior parte di nazionalità straniera.

La cosa bella è che sia le famiglie che le scuole da cui provengono questi ragazzi sono contente del servizio svolto dall’Oratorio. I risultati? Quelli si vedranno nel tempo, una cosa è certa l’impegno che tutti mettiamo, dai ragazzi ai volontari fa sperare bene per tutti.

… a dimenticavo: comunque qualcuno in più a darci una mano per aiutare i ragazzi non fanno mai male. Quindi aspettiamo nuovi volontari.

acrobat-pdf-icon  Turni DopoScuola